clear

Dan John: Un 2023 di Crescita Straordinaria e Ambiziosi Piani di Espansione

Il 2023 si sta concludendo in modo straordinario per Dan John, il marchio di moda maschile fondato da Daniele Raccah e Giovanni Della Rocca. Questo periodo è contrassegnato da una notevole espansione del fatturato e dall’annuncio di ambiziosi progetti di espansione distributiva. L’azienda, gestita con fermezza e sostenuta finanziariamente dalla sua proprietà, ha chiuso il bilancio del 2022 con un impressionante fatturato di circa 83 milioni di euro.

Un evento di grande risonanza già tenuto ieri 11 settembre presso il prestigioso museo MAXXI di Roma, progettato dall’archistar Zaha Hadid. In questa occasione, Dan John organizzerà una spettacolare sfilata evento per celebrare l’azienda e presentare la sua nuovissima collezione Fall-Winter 2023/24 davanti a una platea di oltre 600 ospiti.

La collezione presentata in passerella offre un equilibrio perfetto tra casualwear e eleganza formale contemporanea. L’inverno si veste di tonalità naturali e terrose, con tocchi di blu cobalto, ocra e bordeaux che conferiscono personalità anche ai look più tradizionali. Inoltre, la collezione propone opzioni più morbide e adatte alla vita quotidiana, caratterizzate da tonalità chiare come il panna, il burro e il beige, abbinate a tagli sartoriali classici, impreziositi da accenti ottani.

Durante l’evento è stata presentata in anteprima anche la nuova linea di kidswear, prevista per la stagione Spring/Summer 2024, che ha sfilato con alcuni dei capi chiave. Questa collezione segna il debutto di Dan John nel mondo dei bambini ed è composta da 60 look “mini-me” destinati a bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni. Questi capi sono stati realizzati grazie alla partnership con l’azienda pugliese Zero&Company, come dichiarato dal CEO Daniele Raccah in un’intervista a FashionNetwork.com.

Quali sono i vostri piani per la nuova linea bambino? Daniele Raccah: “Abbiamo sviluppato una versione per bambini dei nostri capi da uomo. Sarà un prodotto carino e accessibile per il tempo libero. La nostra gamma di colori varierà dai toni più audaci a quelli naturali, con tocchi innovativi.”

Perché avete scelto Roma come location per lo show? Daniele Raccah: “Ci piace fare scelte controcorrente. Mentre molti preferiscono Milano, noi puntiamo su Roma. Questa è la nostra città, il luogo in cui batte il cuore dell’azienda. Crediamo che la città stia per vivere un periodo di grande rinascita. Siamo fedeli alla nostra identità e alle nostre radici.”

Quali sono i vostri obiettivi futuri nel settore retail? Daniele Raccah: “Abbiamo l’obiettivo di raggiungere 500 negozi entro il 2029. Attualmente ne contiamo 180, di cui 140 in Italia. Abbiamo iniziato l’espansione internazionale, con già 40 punti vendita all’estero. Entro il 2027, prevediamo di avere circa 300 negozi in totale, di cui il 60% in Italia e il 40% all’estero. A ottobre apriremo i primi tre negozi in Inghilterra, ma prevediamo di aprirne altri 10-15 nei prossimi 6-12 mesi. Stiamo anche pianificando l’espansione a Dubai e l’apertura di 2 negozi a New York entro la fine del 2024. In Francia, dove già abbiamo un punto vendita, prevediamo di aprirne altri 5 entro la fine di novembre, tra cui Parigi, Lione, Nizza e Cannes.”

Quali sono le previsioni di fatturato? Daniele Raccah: “Nel 2023 prevediamo di chiudere con un fatturato di circa 121 milioni di euro, con una proiezione di raggiungere i 300 milioni nel 2027, come previsto dal nostro piano industriale. Tra i mercati in espansione spiccano Spagna, Paesi Baltici ed Inghilterra.”

Dopo la linea per bambini, avete in programma altre licenze? Daniele Raccah: “Stiamo considerando di espanderci nel settore della moda femminile, con una linea curata e sempre aggiornata. Sarà una collezione per donne che cercano un abbigliamento formale per l’ufficio, come tailleur e camicie. La linea potrebbe debuttare sul mercato alla fine del 2024. Inoltre, stiamo cercando un partner per la produzione di occhiali, sia per uomini che per donne. Ci sono alcuni nomi sul tavolo, ma stiamo ancora lavorando su questa collaborazione.”

Come avete strutturato l’azienda per affrontare le sfide future? Daniele Raccah: “Sebbene siamo partiti come un’azienda a conduzione familiare, negli ultimi anni abbiamo introdotto figure manageriali di rilievo in tutti i settori, dallo stile al commerciale. Il nostro ufficio prodotto a Roma conta circa 14 dipendenti. Abbiamo anche avviato un programma di ricerca interna per scoprire talenti nascosti tra i nostri dipendenti. Abbiamo lanciato una competizione a cui parteciperanno circa 430 dipendenti italiani di Dan John per far parte del nostro team stilistico.”



FTV Press - 12 Settembre 2023